"White Room" di COB Compagnia Opus Ballet/Adriano Bolognino al TCVI il 21 aprile 2023!
Luoghi del contemporaneo danza

White Room

COB Compagnia Opus Ballet/Adriano Bolognino

Spettacoli

venerdì 21 aprile, 20:45Sala MaggioreAcquista bigliettoAcquista

In uno spazio astratto dove domina il bianco anche nei semplici e raffinati costumi e nella brumosa atmosfera che li avvolge, nove interpreti disegnano un paesaggio di corpi trepidanti. È la White room concepita dal giovane coreografo Adriano Bolognino per Opus Ballet, la “stanza bianca” dove rivive, ispirato dall’opera pittorica Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini, l’inverno emozionale di anime inquiete e in attesa.

"...il linguaggio del promettente coreografo napoletano possiede un’intrinseca carica istintiva, una personale cifra poetica agìta nelle convulse dinamiche della partitura fisica, nelle ricche trame dei movimenti rapidissimi che si propagano concitatamente e con morbidezze improvvise, in tutte le articolazioni del corpo. E sono di eccellente resa tutti gli interpreti della COB che la direttrice Rosanna Brocanello ha avviato in un percorso di crescita e maturazione facendoli misurare con coreografi di diversa estrazione stilistica e poetica, con un’attenzione particolare a giovani autori." Giuseppe Distefano

"Ha tratti di modernità e intimismo il segno coreografico di Adriano Bolognino, autore napoletano, classe 1995, già premiato in numerosi contesti italiani e internazionali. Lucido e guardingo, il suo sguardo si posa delicatamente sul mondo, in equilibrio tra la frenesia del tempo e la quiete del pensiero, come in attesa del momento più esatto per il respiro e l'azione. Nella nuova creazione White Room, Bolognino si è confrontato con un ensemble di otto interpreti, amplificando lo spirito di un'umanità al bivio tra resistenza e rassegnazione, solitudine e socialità, irrequietezza e moderazione." Lula Abicca e Giuseppe Distefano - sipario.it


La Compagnia Opus Ballet nasce nel 1999 a seguito di molti anni di esperienza della direzione artistica nella formazione di giovani coreografi e danzatori, con l’intento di creare, promuovere e coordinare iniziative a carattere artistico e culturale nel campo della danza in relazione con le altre forme artistiche; teatro, musica arti visive performance, e con il pari intento di contribuire alla formazione artistica attraverso scambi culturali e formativi con altre realtà nazionali ed internazionali. Diretta da Rosanna Brocanello fin dalla fondazione, la compagnia è a tutt’oggi costituita da un nucleo stabile di danzatori professionisti, che provengono da varie parti d’Italia e da diversi paesi nel mondo.

direzione artisticaRosanna Brocanello
coreografiaAdriano Bolognino
intepreti

Giuliana Bonaffini, Emiliano Candiago, Sofia Galvan, Ginevra Gioli, Stefania Menestrina, Gaia Mondini, Giulia Orlando, Riccardo Papa, Frederic Zoungla

consulenza artisticaLaura Pulin
assistente coreografiaRosaria Di Maro
con il supporto diRosa Coppola e Mirko Ingrao
light designerLaura de Bernardis
realizzazione costumiOpificio della Moda e del Costume
produzioneCOB Compagnia Opus Ballet
con il sostegno diCentro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni, Fondazione CR Firenze (Bando Abitante) Regione Toscana, MIC-settore spettacolo

 

Durata: 50 minuti (senza intervallo)

Luoghi del contemporaneo danza: i prossimi eventi

La morte e la fanciulla

Compagnia Abbondanza/Bertoni

Sull'attimo

Camilla Monga
Prima regionale

La notte è il mio giorno preferito

Annamaria Ajmone
Prima regionale

Condividi su