Arlecchino servitore di due padroni - Natalino Balasso al TCVI il 18 e 19 marzo 2020
Prosa

Arlecchino servitore di due padroni

A seguito del DCPM del 4 marzo, tutte le attività del Teatro sono sospese fino al 3 aprile.
Non appena possibile saranno comunicati ulteriori aggiornamenti relativi a date di recupero o annullamento. 

A seguito del DCPM del 4 marzo, tutte le attività del Teatro sono sospese fino al 3 aprile.
Non appena possibile saranno comunicati ulteriori aggiornamenti relativi a date di recupero o annullamento. Qui tutte le info sui rimborsi.

INCONTRO A TEATRO
Mercoledì 18 e giovedì 19 marzo ore 20, condotto da Alessandra Agosti, giornalista de Il Giornale di Vicenza.

Spettacoli

mercoledì 18 marzo, 20:45Sala Maggiore
giovedì 19 marzo, 20:45Sala Maggiore

Valerio Binasco rompe la tradizione con un Goldoni che guarda più alla commedia all’italiana che alla commedia dell’arte, dando voce a quell’umanità vecchio stampo, paesana e arcaica. Arlecchino servitore di due padroni è un perfetto meccanismo comico, specchio di una borghesia dinamica e virtuosa, celebrazione dell’intraprendenza femminile e dell’amore romantico, ma soprattutto commedia che dal 1745 non smette di affascinare il pubblico. Così come per le regie shakespeariane, l’incontro tra Binasco e Goldoni garantisce la possibilità di un viaggio nel tempo, un gioioso ritorno alle origini del teatro italiano, alla sua grande tradizione comica, affidato a una coppia inedita di attori: Natalino Balasso e Michele Di Mauro.

diCarlo Goldoni
regiaValerio Binasco
con (in o. a.)Natalino Balasso, Fabrizio Contri, Michele Di Mauro, Lucio De Francesco, Denis Fasolo, Elena Gigliotti, Carolina Leporatti, Gianmaria Martini, Elisabetta Mazzullo, Ivan Zerbinati
sceneGuido Fiorato
costumiSandra Cardini
luciPasquale Mari
musicheArturo Annecchino
produzioneTeatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

Durata: 2 ore e 40 minuti (compreso un intervallo)

News

Richiesta rimborso biglietti spettacoli annullati dal 23 febbraio al 13 aprile

Carissimi Spettatrici e Spettatori del Teatro Comunale di Vicenza, L’emergenza che stiamo vivendo in queste settimane e la chiusura totale di molte realtà, compresa la nostra, andrà fino al 13 aprile. Per correttezza ci sembra opportuno quindi portarVi a conoscenza delle diverse modalità di “recupero” dei biglietti che avete acquistato per gli spettacoli in programma al Teatro Comunale di Vicenza dal 23 febbraio al 13 aprile 2020.

Lettera agli Spettatori del Teatro Comunale

Gentile Spettatore,  La inviatiamo a leggere la lettera a Lei dedicata, scritta da Roberto Ditri, Presidente della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza.

Nuova comunicazione a seguito del decreto CURA ITALIA

Gentili spettatori, a seguito dell’uscita del nuovo decreto CURA ITALIA, del 18 marzo 2020, ci sembra doveroso informarVi, nell’ambito del rapporto corretto e trasparente che intercorre tra la Fondazione e Voi tutti che avete acquistato biglietti o abbonamenti, delle diverse possibilità che Vi si prospettano quando questa emergenza sarà finita.

Press