Mistero Buffo - Matthias Martelli al TCVI il 26 marzo 2020
Prosa al Ridotto

Mistero Buffo - edizione per i 50 anni

A seguito del DCPM del 4 marzo, tutte le attività del Teatro sono sospese fino al 3 aprile.
Non appena possibile saranno comunicati ulteriori aggiornamenti relativi a date di recupero o annullamento. 

A seguito del DCPM del 4 marzo, tutte le attività del Teatro sono sospese fino al 3 aprile.
Non appena possibile saranno comunicati ulteriori aggiornamenti relativi a date di recupero o annullamento. 

INCONTRO A TEATRO
Giovedì 26 marzo ore 20, condotto da Marco Zoppello e Michele Mori, attori e fondatori della compagnia Stivalaccio Teatro.

Spettacoli

giovedì 26 marzo, 20:45Sala del Ridotto

L’attore Matthias Martelli e il regista Eugenio Allegri proseguono la loro avventura con un nuovo capitolo di Mistero buffo, l’opera più straordinaria e monumentale di tutta la produzione del grande Maestro Dario Fo. Sarà l’edizione dei 50 Anni proprio perché cinque decenni or sono Fo presentava al pubblico italiano, per la prima volta, la prima versione dello spettacolo. In questa occasione verranno presentate alcune tra le più importanti giullarate di questo capolavoro, scelte tra quelle della prima edizione e altre non ancora affrontate.

conMatthias Martelli
regia diEugenio Allegri
aiuto regiaAlessia Donadio
una produzioneTeatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale
luci e fonicaLoris Spanu
in collaborazione produttiva conArt Quarium

Durata: 2 ore e 10 minuti (compreso intervallo)

News

Lettera agli Spettatori del Teatro Comunale

Gentile Spettatore,  La inviatiamo a leggere la lettera a Lei dedicata, scritta da Roberto Ditri, Presidente della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza.

Nuova comunicazione a seguito del decreto CURA ITALIA

Gentili spettatori, a seguito dell’uscita del nuovo decreto CURA ITALIA, del 18 marzo 2020, ci sembra doveroso informarVi, nell’ambito del rapporto corretto e trasparente che intercorre tra la Fondazione e Voi tutti che avete acquistato biglietti o abbonamenti, delle diverse possibilità che Vi si prospettano quando questa emergenza sarà finita.

Press