Remember my (lost) family
Danza in Rete OFF

Remember my (lost) family

Nicolas Grimaldi Capitello
prima nazionale e coproduzione del Festival Danza in Rete

Anticorpi Explo – tracce di giovane danza d’autore
Il frammento “Lost in this (un)stable life” è stato selezionato per la Vetrina della Giovane Danza d’Autore – Anticorpi XL 2019

Spettacoli

sabato 19 giugno, 20:00Teatro Comunale di Vicenza - Sala del Ridotto

Il setting è formato da elementi che compongono la storia di una famiglia piena di amore, drammi e ricordi. Un amore che non si riconosce più, il confronto violento con un padre e gli abbracci mancati di una madre sono le tragedie con cui questa famiglia deve convivere fino ad appassire. Un vuoto profondo che viene alleviato nella speranza di un ricongiungimento familiare, a prescindere dai vecchi vissuti.

La performance, pensata come un trittico, narra il ciclo vitale di una famiglia che vive la separazione dei genitori come una rottura emotiva che muta e capovolge il proprio essere, dove gli incontri mettono in discussione le proprie relazioni. Una coppia, che tra sguardi sfuggenti, parole interrotte e contatti mancati, crea una storia d’amore fatta di abbracci, baci e congiungimenti, una storia destinata a morire per l’assenza di equilibrio tra le due personalità forti e contrastanti, portandoci in uno spazio ristretto, dall’atmosfera infantile, dove vedremo padre e figlio che conducono un gioco-lotta per predominare l’uno sull’altro e liberare i dolori che si sono inflitti a vicenda. La separazione dei due amanti vista in precedenza porta a delle fragilità e dei vuoti che si cerca di colmare attraverso il sostegno di figure forti come quella materna, la quale si prende cura di noi a prescindere da ciò che siamo o facciamo. Questi drammi non sono altro che la conseguenza di un taglio profondo che porta a riemergere il ricordo di una famiglia persa.


NICOLAS GRIMALDI CAPITELLO
Nicolas Grimaldi Capitello nasce a Napoli classe ‘93, autore, performer e socio dell’associazione Cornelia dal 2019. Si avvicina all’ età di 10 anni al mondo dell’arte e si perfeziona effettuando corsi, lezioni, workshop e master class. Accresce il suo bagaglio artistico come interprete ed autore trovando molte possibilità di spicco in compagnie e progetti in Italia e all’estero. Lavora nella produzione “What the body does not remember” della compagnia belga Ultima Vez di Wim Vandekeybus; per il progetto del Ravello Festival con “Extract from Nowhere” di Dimitris Papaioannoue; nel Museo Madre con “In Dialogue with Bob” di Olivier Dubois; per la produzione Erectus della compagnia Abbondanza/Bertoni e con TIR Danza/Nicola Galli. Collabora in veste di danzatore, coreografo, insegnante e assistente con molte realtà campane, come la compagnia Körper, Interno5, Movimento Danza e Art Garage. In questi anni ha preso parte a vari progetti di importanti coreografi e registi come Francesco Nappa, Lu Zheng, Tommaso Tuzzoli e Benedetto Sicca. Ha tenuto corsi, workshop e stage in molti centri di studio ed in importanti strutture mondiali come Collettivo Noh bords (Messico) e Shaanxi Normal University (Cina). Come autore ha portato in scena “Lost in this (un)stable life” selezionato per Anticorpi XL – vetrina della giovane danza d’autore 2019, primo studio dello spettacolo “Remember my (lost) family”; “KURUP” vincitore di Danza Urbana XL; “The last one” selezionato per ResiDance e Anticorpi XL – vetrina della giovane danza d’autore 2020.

CORNELIA è una compagnia di danza e performing arts fondata nel 2019 con l’intento di organizzare, promuovere e produrre attività legate allo spettacolo dal vivo: rassegne, produzione e distribuzione di spettacoli di danza. La figura di una donna attempata simboleggia la longevità del valore artistico insito in ognuno di noi. La mission di Cornelia è quella di aprirsi agli scambi con le altre realtà, supportando l’individualità di ogni artista membro, e non, per creare una rete di connessioni. L’obiettivo artistico dell’associazione è quello di unire linguaggi differenti presentando Cornelia come icona di innovazione.

coreografia e regiaNicolas Grimaldi Capitello
performerEleonora Greco, Nicolas Grimaldi Capitello e Francesco Russo
assistente e videomakerNyko Piscopo
assistenteSibilla Celesia
music designerLuigi Sica
produzioneCornelia
co-produzioneFondazione Teatro Comunale Città di Vicenza / Festival Danza in Rete
residenzeTeatri Associati della Campania/Residenza MU.D; Inteatro Residenze
ringraziamento specialeCompagnia Körper; L'asilo, Vetrina della giovane danza d'autore/Anticorpi XL

 

Durata: 40 minuti