Un violoncello per la memoria - Giovanni Sollima al TCVI il 27 gennaio 2020
Concertistica

Giovanni Sollima

Un violoncello per la memoria  

Giovanni Sollima violoncello
musiche Salomone Rossi (detto l'Ebreo), Johann Sebastian Bach, György Kurtág, Ernest Bloch, Benedetto Marcello, Steve Reich, Giovanni Sollima e della tradizione Klezmer

Alle ore 20.00 introduzione all’ascolto a cura di Marco Bellano

Spettacoli

lunedì 27 gennaio, 20:45Sala MaggioreAcquista bigliettoAcquista

Per Giovanni Sollima suonare non è un fine, piuttosto un mezzo per comunicare con il mondo, per lanciare messaggi. Virtuoso del violoncello (ha collaborato con personaggi come Claudio Abbado, Riccardo Muti, Martha Argerich, Patti Smith e Philip Glass), il musicista palermitano è noto anche perché scrive musica: è il compositore italiano attualmente più eseguito al mondo. Ha portato la voce del suo violoncello nel deserto del Sahara, nei ghiacciai e perfino sott'acqua. Nella Giornata della Memoria Sollima ci propone un programma intenso e toccante con brani della tradizione Klezmer, lavori di Bach, Kurtág, Benedetto Marcello, Reich, Bloch e la sua “Lamentatio”.

Biglietti

Intero: 22,00 euro
Over 65: 16,00 euro
Under 30: 12,00 euro

Biglietti in vendita:

  • in biglietteria, dal martedì al sabato dalle 15:00 alle 18:15 (operatore telefonico attivo dalle 16 alle 18)
  • on-line sul sito www.tcvi.it
  • App TCVI
  • negli sportelli Intesa Sanpaolo (ex Banca Popolare di Vicenza)

Acquista anche con 18 App e Carta del Docente

ACCESSO IN SALA
È assolutamente vietato l’accesso in sala a concerto iniziato. Eventuali ritardatari potranno accedere alla sala solo all’intervallo nel caso questo sia previsto.
La mancata fruizione del concerto, totale o parziale, non comporta nessun tipo di rimborso da parte del Teatro.

Promosso da