Concertistica

Scharoun Ensemble Berlin

ottetto ad archi dei Berliner Philarmoniker

Concerto per il giorno della memoria

Brahms Variazioni su un tema di Schumann op. 9 (trascrizione per ottetto di Detlev Glanert)
Henze Quattro Fantasie per Ottetto
Beethoven Settimino op. 20

Spettacoli

gio 24 gennaio, 20:45Sala Maggiore

Sotto i riflettori del Comunale c'è di nuovo un ottetto, che questa volta non è la somma di due quartetti, ma una formazione stabile: il Scharoun Ensemble Berlin che prende il nome da uno fra i più significativi interpreti dell'architettura moderna. Fu proprio lui a disegnare la Philharmonie, dove hanno la loro sede i mitici Berliner Philharmoniker. Particolare importante: tutti i membri del Scharoun Ensemble fanno parte integrante dei Berliner. Il programma, con il quale celebriamo la Giornata della Memoria, spazia da Brahms a Beethoven con al centro le Quattro Fantasie per ottetto di Hans Werner Henze.

violinoChristophe Horak
violinoRachel Schmidt
violaMicha Afkham
violoncelloClaudio Bohorquez
contrabbassoPeter Riegelbauer
clarinettoAlexander Bader
fagottoMarkus Weidmann
cornoStefan de Leval Jezierski
Promosso da