Memorie di intime rivoluzioni di Silvia Gribaudi e Chiara frigo al TCVI il 31 gennaio 2021 per 'A casa nostra'
A casa nostra

Memorie di intime rivoluzioni

Chiara Frigo, Silvia Gribaudi

Spettacoli

domenica 31 gennaio, 20:45Sala del RidottoAcquista bigliettoAcquista

Le due coreografe e performer Silvia Gribaudi e Chiara Frigo decidono di intraprendere una nuova creazione che unisce in un’unica serata le diverse poetiche. Due soli interpretati dalle stesse autrici che portano in scena le rispettive visioni coreografiche su un medesimo tema: il cortocircuito dell'umano. Ognuno di noi durante il confinamento ha percepito il tempo come una variabile irregolare dentro cui il corpo si trasformava. Nel progetto artistico dello spettacolo l'attenzione del tempo si concentra sulla “divina presenza del corpo" nel presente e sulla sua proiezione verso nuovi scenari. Due artiste, due storie che portano dal mistico al terreno, dall’epico al comico, due personalità che raccontano il tempo presente e contemplano futuri possibili. In che modo viviamo il nostro tempo? Quanti contrasti possono esistere nello stesso tempo? Come stiamo elaborando e proiettando verso il futuro? Il processo creativo si avvale dei contributi raccolti durante i progetti di comunità di Andrea Rampazzo e dei laboratori tenuti dalle autrici. Il dialogo laboratoriale con il territorio sarà un fil rouge che accompagnerà l’intero processo creativo.

Biglietti

Biglietto unico: 5,00 euro

Biglietti in vendita:

  • online sul sito www.tcvi.it (dal 3 novembre 2020)

Acquista anche con 18 App e Carta del Docente


Tutti i possessori di voucher abbonamento e voucher biglietti potranno procedere alla conversione nei biglietti inviando una mail a biglietteria@tcvi.it, allegando il buono e indicando il titolo dello/degli spettacolo/i di interesse con la specifica del nominativo (con annesso indirizzo mail e cellulare) di ciascun partecipante.


AVVISO

A causa delle misure di sicurezza per contenere l’emergenza Covid19, si informa il gentile pubblico che i biglietti per partecipare allo spettacolo sono limitati ed è previsto il distanziamento in sala anche per coniugi, conviventi e persone dello stesso nucleo familiare.
In caso di acquisto di biglietti per più spettatori, sarà inoltre necessario inserire i dati anagrafici e l'indirizzo e-mail di ciascun partecipante.

ACCESSO IN SALA

È assolutamente vietato l’accesso in sala a spettacolo iniziato. Eventuali ritardatari potranno accedere alla sala solo all’intervallo nel caso questo sia previsto.
La mancata fruizione dello spettacolo, totale o parziale, non comporta nessun tipo di rimborso da parte del Teatro.