Tutto Teo - Teo Teocoli al TCVI il 20 marzo 2020
Fuori Abbonamento

Tutto Teo

A seguito del DCPM del 4 marzo, tutte le attività del Teatro sono sospese fino al 3 aprile.
Non appena possibile saranno comunicati ulteriori aggiornamenti relativi a date di recupero o annullamento.  

A seguito del DCPM del 4 marzo, tutte le attività del Teatro sono sospese fino al 3 aprile.
Non appena possibile saranno comunicati ulteriori aggiornamenti relativi a date di recupero o annullamento. 

Spettacoli

venerdì 20 marzo, 20:45Sala Maggiore

Tutto Teo è un viaggio nel cabaret di qualità all’interno del quale Teocoli ripercorre senza sosta i più formidabili monologhi e aneddoti della sua vita, rievocando le gag più divertenti e le sue più geniali imitazioni: da Adriano Celentano a Felice Caccamo fino ad arrivare a Maurizio Costanzo, Cesare Maldini, Ray Charles e tanti altri. Uno spettacolo di puro divertimento, nel quale Teo Teocoli porta in scena il suo repertorio, senza una scaletta ma affidandosi alle emozioni e all’ispirazione del momento, in un viaggio a ritroso nella sua carriera di attore, cantante, ballerino, in una sola parola, di showman.

conTeo Teocoli
accompagnato daDoctor Beat band

 

News

Richiesta rimborso biglietti spettacoli annullati dal 23 febbraio al 13 aprile

Carissimi Spettatrici e Spettatori del Teatro Comunale di Vicenza, L’emergenza che stiamo vivendo in queste settimane e la chiusura totale di molte realtà, compresa la nostra, andrà fino al 13 aprile. Per correttezza ci sembra opportuno quindi portarVi a conoscenza delle diverse modalità di “recupero” dei biglietti che avete acquistato per gli spettacoli in programma al Teatro Comunale di Vicenza dal 23 febbraio al 13 aprile 2020.

Lettera agli Spettatori del Teatro Comunale

Gentile Spettatore,  La inviatiamo a leggere la lettera a Lei dedicata, scritta da Roberto Ditri, Presidente della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza.

Nuova comunicazione a seguito del decreto CURA ITALIA

Gentili spettatori, a seguito dell’uscita del nuovo decreto CURA ITALIA, del 18 marzo 2020, ci sembra doveroso informarVi, nell’ambito del rapporto corretto e trasparente che intercorre tra la Fondazione e Voi tutti che avete acquistato biglietti o abbonamenti, delle diverse possibilità che Vi si prospettano quando questa emergenza sarà finita.

Press