Dreams
Prosa

Dreams

il meglio del Teatro Nero di Praga
direzione di Jiri Srnec

il meglio del Teatro Nero di Praga
direzione di Jiri Srnec
produzione Walter Beloch Artists Management

Spettacoli

martedì 25 gennaio, 21:00Sala Maggiore
mercoledì 26 gennaio, 21:00Sala Maggiore

LA PICCOLA LAVANDAIA
In un pomeriggio d’estate una giovane donna si dedica alle faccende domestiche stendendo il bucato appena lavato. Poi abbandona la scena ed i panni stesi sui fili prendono magicamente vita.

IL FOTOGRAFO
Narra la storia di una vecchia macchina fotografica che aiuta le persone a guardare nel profondo del loro cuore. Un giorno un giovane soldato entra nello studio fotografico per farsi immortalare con la sua amata: grazie alla macchina fotografica riuscirà a dichiararle tutto il suo amore.

LA VALIGIA
Questa è la storia di un uomo felice della sua condizione di non possedere nulla, fino al momento in cui un suo amico gli fa dono di una piccola valigia. Questo è l’incipit che origina moti d’invidia, fa nascere il desiderio di sopraffare gli altri, arrivando ad un finale senza vincitori.

IL VIOLINISTA
Si tratta di una scena comica in cui un musicista distratto si misura con un “voltapagina” automatico per gli spartiti. Anche il violino risulterà essere non meno bizzarro del suo proprietario.

IL PRIGIONIERO
Una storia tratta da The Stripped Dream, che dimostra che possiamo trovare l’amore ovunque.

IL PIERROT
La prima scena di White Pierrot in Black è dedicata al grande mimo Jean Gaspard Debureau. Narra le vicende che legano Colombina ai suoi due spasimanti Pierrot ed Arlecchino, eternamente in lotta per il cuore della loro amata.

LE LAMPADE
Questo pezzo, tratto da The Flying Bicycle, narra la storia di un giovane inventore che assume una quantità eccessiva di una bevanda di sua invenzione. Gli effetti collaterali del misterioso drink si fanno ben presto sentire e il giovane viene colto da inaspettate quanto simpatiche allucinazioni.

IL PESCE
Tratto da The Week of Dreams, il brano narra la storia di un taxista di Praga, i cui sogni ruotano attorno agli oggetti smarriti sul suo taxi dai clienti. Uno di questi gli paga la corsa donandogli un pesce; inevitabilmente il pesce inizia a popolare i sogni del taxista, dando origine ad una serie di buffi quanto strani episodi.

IL CAVALLO
è una parodia comica del genere western, per sorridere un pochino. Un cameriere si trasforma in cow-boy provetto per salvare dai rapitori la donna dei suoi sogni.