Masterclass

Sabato 26 giugno 2021
Spazio Voll, Vicenza

Collettivo Jennifer rosa
HIT!

Il laboratorio è dedicato a percorsi di improvvisazione a partire da un repertorio di canzoni pop: i miglior successi conosciuti e ballati da tutti, da cui essere rapiti o in cui lasciarsi sprofondare in modo sincero e "innocente", al di là di stereotipi e di intenzioni precostituite, ma anche dettagliato ed esigente. Dare corpo a ogni canzone aderendo al suo mood, in una varietà di risposte e di fisicità possibili. Disporsi all'ascolto per far sì che ogni pezzo scovi nel corpo la sua particolare dimensione, apra precisi immaginari e si faccia fisicamente segno, carne, fiato, pelle, spazio, connessione, mondo. Evidenziando la soglia tra immaginazione e azione, nello stupore verso quella danza insaputa che sta per nascere.


Giovedì 8 luglio 2021
Teatro Civico di Schio

Francesca Foscarini
L'OTTIMISMO DEL CORPO

Francesca Foscarini incontra i partecipanti di Dance Well a Schio e propone il laboratorio L'ottimismo del corpo, aperto a tutti, basato sulla sua nuova creazione presente al Festival Danza in Rete. Partendo dunque dal nuovo progetto Punk. Kill me please, Francesca intende condividere con i partecipanti le stesse questioni che ne stanno muovendo il percorso di ricerca, nonché le strategie che sono state individuate per attivare un linguaggio del corpo specifico, uno stato mentale, un’intenzione. Punk. Kill me please si ispira al fenomeno musicale, ma non solo, del Punk che alla fine degli anni 60 esplode in America e in Inghilterra come forma di ribellione ai conformismi della società, alle regole imposte, al mainstream artistico-culturale. Attraverso diversi esercizi svolti collettivamente, si creeranno le condizioni affinché ciascun partecipante si possa sentire libero di esplorare la propria fisicità e creatività, si cercherà quindi di attraversare il concetto manifesto del Punk: “Anyone can do it ! Do it your self!” aprendosi allo sconfinato territorio delle possibilità.

Sostieni il Festival Danza in Rete

Scopri come la danza possa diventare uno strumento importante per la ripresa e per tornare al contatto con l’Altro in modo naturale.

Donare ha i suoi vantaggi: con la tua donazione al Festival usufruisci dell'Art Bonus e recuperi il 65% di quanto doni come credito di imposta!

Dona ora