A te, Re-play
Danza al ridotto

A te, Re-play

A te
di RAFFAELLA GIORDANO

Re-Play
di ANTONIO CORALLO

A te
di RAFFAELLA GIORDANO
musica di Mercedes Sosa

Re-Play
di ANTONIO CORALLO
concept e interpretazione di Antonio Carallo
musica di Frank Sinatra Felix

Spettacoli

venerdì 4 febbraio, 21:00Sala del Ridotto

A TE
Breve assolo dedicato alla grande coreografa scomparsa in occasione dell’“Omaggio a Pina Bausch” al Teatro dei Rinnovati di Siena nell’ ottobre 2009.A te
che hai viaggiato fiera e sensibile e che hai zappato la terra e il cuore del nostro umano fare.
a te che hai illuminato sentieri e campi vasti pieni di fiori.
alle tue lacrime.
a ciò che hai amato.


Raffaella Giordano
Artista e performer trasversale tra danza e teatro della ricerca contemporanea Italiana, nel 1981 entra nel Wuppertal Tanztheater diretto da Pina Bausch. È ritenuta tra i fondatori della danza contemporanea in Italia. Da oltre vent’anni svolge attività di formazione.

RE-PLAY
Nella lingua inglese, to play indica un’azione multiforme che scivola dal gioco al dramma, dalla musica al teatro. Re-PLAY si propone come un assolo creato sulla base di opere già esistenti, di Pina Bausch e Jérôme Bel. Emerge un’ idea di contemporaneità che favorisce un’arte della postproduzione attraverso cui dare vita a nuovi usi, a inediti attraversamenti di opere che non hanno esaurito la loro forza.
Un lavoro che scommette sulla trasformazione, pone domande sull’idea di originalità e cerca nuove possibilità di rilettura della storia della danza contemporanea.

Antonio Carallo
Danzatore storico del Tanztheater di Pina Bausch, ha partecipato agli spettacoli presentati e creati dalla compagnia in Europa, Giappone, America del Sud, Stati Uniti, Canada, Israele, India.
Tra gli incarichi: nel ‘98 è direttore artistico del festival di danza contemporanea ai Cantieri della Zisa (PA); nel 2005 è professore di danza nella Scuola superiore di danza di Lisbona.