Hybridus
Danza in Rete OFF

Hybridus

Cornelia
prima nazionale e coproduzione

Spettacoli

sabato 16 marzo, 19:00Palcoscenico Sala MaggioreAcquista bigliettoAcquista

Ispirato al celebre fenomeno dei BALLET RUSSES del Novecento, la compagnia Cornelia propone Hybridus, un trittico di danza contemporanea firmato da Maša Kolar, Nyko Piscopo e Nicolas Grimaldi Capitello che affronta la figura dell’ibrido mettendo in scena tre diversi processi di trasformazione del corpo in relazione al mondo contemporaneo, in una dimensione che accoglie le differenze ed il bizzarro.

Le nuances del femminile sono celebrate nelle creazioni: Petrushka, attraverso la gestualità meccanica di una marionetta ancora umana e Sa Rose, la reinterpretazione di Le Spectre de la Rose di Michel Fokine, che sposta l’accento sulla ricerca del piacere erotico verso il proprio corpo. Facendo riferimento al capolavoro di Bronislava Nijinska, si completa il trittico di ibridi artistici con una nuova interpretazione del Bolero di Ravel attraverso la metamorfosi di Divine Beasts che irrompono sulla scena per la sopravvivenza di tutte le creature.

Nicolas Grimaldi Capitello
Petrushka

ispirato a Petruška di Igor Stravinskij
coreografia Nicolas Grimaldi Capitello
danzatrice Eleonora Greco
assistente Nyko Piscopo
music designer Pietro Santangelo
costume designer Tiziana Barbaranelli
scenografia Cosimo De Luca
produzione Cornelia
coproduzione Teatro Comunale Città di Vicenza Supporto / Divadlo Studio Tanca
creazione realizzata con il supporto del progetto ABITARE – di Equilibrio Dinamico, Comune di Andria, Teatro Pubblico Pugliese, Festival Castel dei Mondi

Durata 15’

Il corpo è al centro della nuova creazione di Nicolas Grimaldi Capitello, che rilegge Petruška di Stravinsky per mettere in scena la donna contemporanea deformata dai profondi colpi generati dalla società nel tempo.


Maša Kolar
Divine Beasts

ispirato a Bolero di Maurice Ravel
coreografia Maša Kolar
dramaturg Maja Marjančić
danzatori Manuela Facelgi, Nicolas Grimaldi Capitello, Leopoldo Guadagno, Francesco Russo
costume designer Tiziana Barbaranelli
scenografia Cosimo De Luca
musica Maurice Ravel
elaborazione musicale elettroacustica Višeslav Laboš
produzione Cornelia
coproduzione Teatro Comunale Città di Vicenza
supporto Divadlo Studio Tanca

Durata 10’

Ispirato alle immagini di creature mitologiche, ibride e chimeriche, Divine Beasts rievoca un mondo dal carattere esotico fatto di potere, misticismo e bellezza.
All'inizio dei tempi, gli esseri umani erano subordinati alle specie fisicamente più forti del regno animale, ma col tempo assunsero il potere determinando il loro destino. Oggi, la dimensione etica dell'umanità si riflette nella salvaguardia di tutte le specie esistenti.

Attraverso l’utilizzo del Bolero di Ravel, che già nell'era delle avanguardie del XX secolo diventava divino con la sua ripetitività melodica, ritmica e armonica, Maša Kolar si cala nei panni di sciamano per rendere onore a tutti gli esseri viventi, creando una danza sovrumana che assume gli attributi fisici, mentali e spirituali di una bestia.


Nyko Piscopo
Sa Rose

ispirato a Le Spectre de la Rose di Michel Fokine
coreografia Nyko Piscopo
danzatori Marta Ledeman e Antonello Tello
costume designer Tiziana Barbaranelli
scenografia Cosimo De Luca
musica Carl Maria von Weber, Otis Redding
produzione Cornelia
coproduzione Teatro Comunale Città di Vicenza
supporto Divadlo Studio Tanca

Durata 15’

Prendersi cura di un fiore è come prendersi cura del proprio corpo.
Nyko Piscopo utilizza la rosa come simbolo per affrontare questioni ed emozioni associate al tema dell’autoerotismo femminile attraverso la rilettura dell’onirico Le spectre de la rose.


Cornelia è una compagnia di danza contemporanea fondata nel 2019 a Napoli da Nyko Piscopo, Nicolas Grimaldi Capitello, Eleonora Greco, Leopoldo Guadagno e Francesco Russo. Dall’anno 2021 Cornelia è sostenuta dal MIC come organismo di Produzione Danza under 35 e dal 2023 sostenuta dalla Regione Campania come Operatore dello Spettacolo (Legge Regionale n. 6/2007). L’attività della compagnia è diffusa sia in Italia che all’estero: le produzioni artistiche vengono presentate in vari teatri italiani (Fondazione Nazionale della Danza - Arterballetto, Teatro delle Muse di Ancona, Teatro Bellini di Napoli, Teatro comunale di Vicenza, Teatri di Siena e tanti altri) e partecipano ai più importanti festival di danza e video danza, sia nazionali (Biennale di Venezia 2020, Campania Teatro Festival 2021, VisAVi Gorizia ecc.) che internazionali (Gdansk Dance Festival in Polonia, Filmpride di Birghton, Choreoscope a Barcellona e altri ), oltre a progetti trasmessi in streaming a New York, Londra, Belgrado, Svezia, Iran. Attiva non solo nella danza a livello produttivo, la compagnia si occupa anche dell’organizzazione di eventi nazionali come COBMO - the queer dance combination festival e della formazione con iniziative gratuite per i danzatori del territorio come Wake Up! Training.

Danza in Rete OFF: i prossimi eventi

Wabi Sabi | Oxytocin | Nitta

Tamir Golan | Reches Itzhaki
prime regionali

Solo andata

Spellbound Contemporary Ballet
prima nazionale e coproduzione

Danza Americane | A solo in the spotlights

Fabrizio Favale | Vittorio Pagani
anteprima nazionale e coproduzione | prima regionale

Condividi su