Concertistica

Emanuel Ax

pianoforte

 

Brahms Rapsodie op. 79
Benjamin Piano Figures
Schumann Fantasiestücke op. 12
Ravel Valses nobles et sentimentales
Chopin Nocturne op. 62 n. 1
Chopin Tre mazurche per pianoforte op. 50
Chopin Andante spianato e Grande polacca brillante op. 22

Spettacoli

lun 10 dicembre, 20:45Sala Maggiore

Emanuel Ax, nato in Polonia ma statunitense d’adozione, è da decenni uno degli interpreti più in vista nel firmamento internazionale del pianoforte. La sua carriera iniziò alla metà degli anni Settanta, quando vinse il Concorso Arthur Rubinstein e l’Avery Fisher Prize. Per il suo ritorno a Vicenza il maestro Ax ha scelto l'impeto focoso delle due Rapsodie di Brahms, la gioia e il dolore degli 8 Phantasiestücke di Schumann, gli altrettanti 8 Valses nobles et sentimentales di Ravel e l'amato Chopin (tre Mazurche più l’Andante spianato e la Grande polacca brillante). In mezzo una ventata di contemporaneità, con le dieci “Piano Figures” (2004) del compositore britannico Sir George Benjamin.

Promosso da