Danza in Rete OFF

Crossover

Manolo Perazzi
Prima regionale

Spettacoli

dom 24 marzo, 21:00Teatro Spazio Bixio

Nella realtà multiforme in cui viviamo siamo sempre costretti a convivere con ambienti e situazioni che cambiano velocemente adattandoci istantaneamente. Crossover è l'incrocio di questi ambienti, è l'incrocio fra danza e musica elaborata dal vivo attraverso un violoncello, un synth e una loop station. In crossover la musica crea spazi che non hanno luoghi di provenienza né destinazioni, non hanno passato né futuro, si manifestano improvvisamente e vivono dell’istante, costringendo i corpi a fare altrettanto.

MANOLO PERAZZI
Manolo Perazzi studia presso il Laboratorio Danza Mousike di Iolanda Romani, il Balletto di Toscana di Cristina Bozzolini, la compagnia tirocinante L’abruzzo fa spettacolo diretta da Giorgio Mancini e il CFP Electa Creative Arts di Eleonora Coccagna. Lavora con il Collettivo Nada di Antonello Tudisco, con Andrea Gallo Rosso, con la compagnia Artemis Danza di Monica Casadei, con il Balletto Teatro di Torino di Loredana Furno, con il Gruppo e-Motion di Francesca La Cava, con la compagnia Aiep di Ariella Vidach e con la compagnia Nexus di Simona Bertozzi. Accanto alla carriera di danzatore associa un proprio lavoro di ricerca personale. Con I suoi lavori è stato selezionato per la vetrina Anticorpi XL 2012 e 2013, insieme a Andrea Gallo Rosso vince il primo premio della Danza Urbana D’autore Salicedoro 2013. Nel 2017 vince il bando CID Cantieri finalizzato alla coproduzione del progetto coreografico Crossover che ha debuttato all’interno del Festival Oriente Occidente. Le sue performance vengono inserite in diversi Festival e stagioni teatrali nazionali ed internazionali.

regia e coreografiaManolo Perazzi
interpretiManolo Perazzi e Valeria Russo
musiche dal vivo e regia del suonoFlavia Massimo
disegno luciIvandimitri Pilogallo
fotoPaolo Porto
produzioneGruppo e-Motion
con il contributo delMinistero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Abbruzzo e del Comune dell'Aquila
coproduzioneCID Centro Internazionale della Danza di Rovereto (TN), Festival Oriente Occidente
residenze

ACS Abruzzo Circuito Spettacolo (Teramo); NAO di Ariella Vidach (Milano)

durata: 50 minuti