Il progetto

A Casa Nostra – La rinascita dei Teatri per i Cittadini del Veneto

A Casa Nostra è un progetto di residenze teatrali realizzato dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, in collaborazione con Arteven – Circuito Multidisciplinare Regionale e con il Teatro Stabile del Veneto, sostenuto e finanziato dalla Regione del Veneto, per “rimettere in moto” il sistema dello spettacolo dal vivo in tutto il territorio regionale dopo la chiusura forzata dei teatri nei mesi dell’emergenza sanitaria.

8 compagnie di spettacolo attive in Veneto sono state selezionate per lavorare in residenza in 8 teatri di 8 città del territorio per offrire al pubblico, a teatri riaperti, 24 appuntamenti di spettacolo dal vivo (nuove produzioni, titoli di repertorio, ospitalità), oltre a numerosi eventi di approfondimento sui processi creativi delle nuove produzioni e sul valore della pratica artistica come opportunità di reazione e resilienza.

Il progetto (novembre 2020 – giugno 2021) ha creato un nuovo modello, dal punto di vista istituzionale, rendendo esplicita la funzione di sistema teatrale regionale nel pieno rispetto delle autonomie e funzioni, al servizio del cittadino e dello spettatore veneto. Dal punto di vista operativo, ha utilizzato un sistema integrato tra reale e virtuale, affiancando al lavoro di progettazione e preparazione degli artisti, avvenuto dal vivo, in condizioni di sicurezza all’interno dei teatri, con il sostegno e l’implementazione di relazioni continuative con gli spettatori, rese possibili dalle piattaforme digitali; ha utilizzato format online per connetterli alle azioni programmate dal vivo; ha creato contenuti perché quanto proposto in rete possa diventare il “primo atto”, parte integrante degli spettacoli realizzati dal vivo, non appena possibile.

Coordinatore artistico del progetto A Casa Nostra, realizzato nell'ambito dell'Accordo di programma Regione del Veneto. L.R. 22 febbraio 1999, n.7 - art. 51, per “tornare in completa sicurezza, ad una vita normale, nella cultura e con la cultura”, è Giancarlo Marinelli, scrittore e regista.


Open Call

  • per la selezione delle compagnie venete di danza, prosa, musica e circo

    La Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, in accordo e con il sostegno della Regione del Veneto, in collaborazione con il circuito teatrale regionale Arteven e con il Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni”, propone l’iniziativa “A casa nostra” chiamando la produzione veneta dello spettacolo dal vivo a realizzare un progetto di residenze artistiche di danza, teatro, circo e musica per il rilancio dei teatri del Veneto al fine di sostenerne la ripresa delle attività successiva alle misure di sospensione degli spettacoli adottate in contrasto alla diffusione dell’epidemia COVID-19.

    Con una dotazione finanziaria totale di € 164.000,00 + iva, distribuita come contributo economico a 8 progetti, l’intento è di dare sostegno alla produzione regionale dello spettacolo dal vivo tramite un progetto articolato di residenza artistica, anche al fine di fornire ai cittadini un servizio culturale accessibile ed inclusivo.

    Il progetto riunisce 8 Teatri Comunali e 8 compagnie professionali venete che saranno selezionate tramite la partecipazione a una open call.

    Per partecipare alla call è necessario inviare la documentazione indicata nel regolamento a fondo pagina tramite posta elettronica certificata (PEC fondazioneteatrovicenza@legalmail.it) entro e non oltre le ore 13.00 di lunedì 14 settembre 2020: i progetti dovranno essere predisposti su specifico modello.

    I progetti pervenuti saranno valutati dal tavolo di coordinamento composto da Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, Arteven e Teatro Stabile del Veneto e su giudizio del coordinatore artistico del progetto, Giancarlo Marinelli. Al termine della selezione, la Commissione stilerà una graduatoria che sarà pubblicata sul sito della Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza entro il 24/09/2020.

    La realizzazione dei progetti selezionati dovrà avvenire entro il 20 dicembre 2020, salvo proproghe della sospensione degli spettacoli dal vivo a causa dell'emergenza Covid19.

    >> REGOLAMENTO OPEN CALL