La Rua. La magia di Vicenza
Eventi speciali

La Rua. La magia di Vicenza

Shows

Thursday 16 September, 19:00Sala del Ridotto
Thursday 16 September, 21:00Sala del Ridotto

Il film La Rua. La magia di Vicenza, è stato prodotto in occasione del “Giro della Rua”, edizione 2021, per rispettare la cadenza biennale della seconda più antica Festa storica del Veneto e, modernamente, divenuta una parata di tutto il volontariato e l’associazionismo. Il film unisce la volontà di presentare Vicenza ed alcuni luoghi della sua provincia con l’appassionata tradizione della Rua, festa nata nel 1444, candidabile a patrimonio immateriale Unesco.

Una lunga passeggiata circolare di Stendhal per le strade, nei luoghi e nelle viscere della città, persino nelle rovine della città moderna, offrono una visione di Vicenza che va oltre gli stereotipi e i simboli per la quale è conosciuta, includendo l’architettura moderna e le prospettive di luoghi di quotidianità, ma dal significativo impatto estetico. È un invito a cercare altri livelli di lettura della (presunta) realtà: un interno di Carlo Scarpa diviene un labirinto interiore, un edificio di Franco Stella, un’abbagliata acropoli metafisica, la grande Rua smontata, un capriccio del Piranesi, mentre il Palladio è regista di città ideali. Come lo studioso potrà consultare i suoi Quattro Libri, allo stesso modo il viaggiatore sfoglierà “le piazze”che incontra sul suo cammino. Architetture disegnate o semplici scenografie, amplificano il senso di “Theatrum urbis”insito nella città. Il forestiero vi coglierà simboli premonitori, i volti grotteschi e le espressioni goliardiche che lo interrogheranno sul “conosci te stesso?”.

Il centro della narrazione sono i cittadini, immersi in uno straordinario patrimonio artistico e monumentale che diviene parte emotiva del carattere dei personaggi. I riferimenti storici o mitologici, tra sacro e pagano, sono rappresentati in una “società in continuità sognante” che la mente letteraria del viaggiatore curioso, traducono in un sognare continuo. Tutti gli interpreti (attori e non), recitano la parte di personaggi immaginifici, o incarnano un’intera categoria di cui sono parte nella loro vita vera. Stendhal amplifica i sentimenti attraverso la Sindrome, racchiusa nel suo animo. Ogni dialogo è declinato al senso del girare, della circolarità, quindi del destino. Ogni elemento è un ingranaggio, mosso da un signore del tempo.

Davide FioreStendhal
Patrizia LaquidaraLa Sindrome
Vitaliano TrevisanGiano
Livio PacellaGatto
Igor RomaIl Pianista
Patricia ZancoLa voce della Rua
Davide Dal PraPigafetta
Sophia LosAmadriade
Luca TrevisanL'Accademico Olimpico
Silvia GribaudiLa performer

 

soggetto, sceneggiatura e direzione artisticaDavide Fiore
regia e fotografiaDaniele Cazzola
costumi e ricerca stilisticaAnna Zerbaro
trucco (MUA) Giulia Dall'Osto
ripreseFrancesco Sandonà
musiche originali composte e suonate daDavide Pezzini
segretaria di edizioneSilvia Bortolazzo
fonicoEnrico Lenarduzzi
graficheMariella Tedesco
editing e produzioneDaamstudio
traduzioniMarie Scarano
promozioneStudio ADC, Vicenza Film Commission
con una coreografia originale diLucy Briaschi ARTEDANZA
il brano inedito Divoc è di

Chiara Luppi e Gianluca Carollo, cantato da Chiara Luppi

patrociniRegione del Veneto, Provincia di Vicenza
promotori

Comune di Vicenza, Diocesi di Vicenza- Ufficio per i Beni Culturali Ecclesiastici, Il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Vicenza e Bassano del Grappa  con Associazione La Rua di Vicenza e Pro Loco Postumia

Duration: 63 minuti