La logica delle cose

regia di Andrea Baracco
LE PROIEZIONI del CICLO DI SPETTACOLI CLASSICI

Interpreti principali: Giandomenico Cupaiuolo, Mariagrazia Laurini, Aurora Peres, Lucas Waldem Zanforlini, Gabriele Portoghese, Alessandro Rugnone, Paola Sebastiani, Elsa Bossi e con l'amichevole partecipazione di Donatella Finocchiaro e Pino Quartullo.

I registi teatrali scelti da Eimuntas Nekrosius per il cartellone del 66° Ciclo di spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza hanno tutti, chi più, chi meno, sperimentato anche la regia cinematografica. Si è deciso pertanto di dare la possibilità al pubblico di conoscerli anche sotto questo aspetto, programmando, nella Sala del Ridotto del Teatro Comunale di Vicenza, tre serate, il 23, 25 e 27 settembre alle ore 20.45. Le altre proiezioni: mercoledì 23 settembre AMORE E CARNE di PIPPO DELBONO; mercoledì 25 settembre LA PIETRA DEL PARAGONE di Giorgio Barberio Corsetti.

Spettacoli

ven 27 settembre, 20:45Sala del Ridotto

Guido è un giovane sceneggiatore di successo, accolto nei più importanti festival europei ed acclamato come una delle penne più brillanti della sceneggiatura italiana. Improvvisamente, uno strano ”virus” lo infetta, facendolo precipitare in una profonda crisi professionale. Un giorno, in maniera del tutto inaspettata , riceve una telefonata in cui gli viene proposto di dirigere un film tratto da un romanzo di una scrittrice iraniana. Guido, dopo varie titubanze, accetta. Condotto sul set si trova ad interagire con personaggi che solo apparentemente sembrano essere molto distanti da lui. Yalda e Nasim, le due ragazze protagoniste della storia, lo trascinano con garbo all'interno del loro universo familiare ed emotivo.