Blood

Compagnia Pippo Delbono
Concerti sul cielo e la terra
Parte prima: "Blood"
con Pippo Delbono & Petra Magoni

CONCERTI SUL CIELO E SULLA TERRA
Parte prima

ideazione e regia Pippo Delbono
con Pippo Delbono & Petra Magoni

Spettacoli

mer 30 ottobre, 21:00Teatro Olimpico
gio 31 ottobre, 21:00Teatro Olimpico

“Concerti sul cielo e la terra” è un viaggio musicale costruito con la partecipazione di straordinari musicisti e sviluppato in due tappe: la prima parte, “Blood”, vedrà la partecipazione della cantante Petra Magoni, una delle più eclettiche artiste italiane il cui repertorio spazia dalla musica antica, al jazz, al pop, al rock.
La seconda parte, “Birds”, prenderà vita nel 2014 e avrà il contributo musicale di Laurie Anderson e la partecipazione di Bobò.
Con Petra Magoni Pippo Delbono esprimerà le emozioni più terrene, carnali e ancestrali. Sarà la parte vincolata alla terra e al sangue. Con Laurie Anderson sarà invece il firmamento ad esprimersi: il cielo, gli uccelli, lo spirito più trascendente e mistico.

"Per questo spettacolo si era partiti dal racconto “Gli Uccelli” di Aristofane e poi ci siamo persi in un viaggio tra la terra e il cielo, tra il buio e la luce, il grigio e i tanti colori possibili, i suoni e la musica, il frastuono, il silenzio. Con queste due figure femminili ci siamo ritrovati a parlare dell’amore e dell’impossibilità dell’amore, delle cose che ci tengono ancorati alla terra, impedendoci il volo, della paura. E ci siamo ritrovati a parlare del bisogno anche della paura... Abbiamo parlato delle nostre madri, dei nostri padri, dei nostri paesi, del potere che ci schiaccia, ci annebbia, delle cose ingiuste, del nostro tempo. Ci siamo trovati a riflettere sul nostro presente, dove i tabù legati ai miti sussistono ancora.
Porto sempre sul mio cellulare questo brano del “Prometeo Incatenato” che riassume la riflessione che affronteremo in questo viaggio:
Prometeo: “Ho impedito agli uomini di vedere la loro sorte mortale.”
Coro: “Che tipo di farmaco hai usato per questa malattia?”
Prometeo: “Ho posto in loro cieche speranze.”
Pippo Delbono