Spettacoli

La Bella Addormentata

Balletto Yacobson di San Pietroburgo

Balletto in tre atti
Musica Petr Il’ic Cajkovskij

Durata dello spettacolo
Balletto in 3 atti
I atto: 68 min
II atto: 34 min
III atto: 32 min
Intervalli: due intervalli da 20 minuti l'uno
174 minuti

Spettacoli

giovedì 7 marzo, 20:45Sala Maggiore

La bella addormentata è una recente produzione della compagnia in collaborazione con Jean-Guillaume Bart, coreografo francese di fama internazionale, ex- ballerino del Balletto dell'Opéra di Parigi, che ottenne il titolo di “étoile” proprio in seguito all’interpretazione del ruolo del Pincipe Désiré in questo balletto.
Il balletto La bella addormentata è stato presentato per la prima volta a San Pietroburgo nel 1890, e da allora è sempre stato associato alla Francia. Il coreografo Marius Petipa, ispirandosi ad una fiaba di Charles Perrot, creò infatti una produzione in stile Luigi XIV, reminiscenza del periodo d’oro del balletto classico permeato dello splendore di Versailles.

Nel corso degli anni il balletto ha subito diverse revisioni. La versione presentata dal Balletto Yacobson di San Pietroburgo fa rivivere la spettacolare produzione del passato. L'intento principale del coreografo è stato quello di evitare di trasformare il balletto in una forma d'arte sintetica, e di spostare l'attenzione dalla padronanza tecnica, in modo che la danza non risultasse eccessivamente acrobatica. Jean-Guillaume Bart concepisce il balletto come un mezzo per raccontare storie attraverso il corpo, e ritiene inoltre che l’unione di coreografia e musica classica abbia la sue proprie dinamiche espressive e capacità narrative. Il coreografo ha apportato alcune novità, come ad esempio la parte danzata e non mimata da Carabosse, così come accadeva nella produzione del 1890.

Re FlorestanoSergey Davydov
La ReginaSvetlana Golovkina
Principessa AuroraAlla Bocharova
Principe DésiréStepan Demin
Fata dei LillàAnna Akvortsova
Fata CarabosseAngelina Grigoreva
CatalabutteTasman Davids
Principessa FlorineOlga Mikhailova 
L'uccellino azzurroKirill Vychuzhanin

 

musicaPetr Il’ic Cajkovskij
libretto diIvan Vsevolozhsky, Marius Petipa e Jean-Guillaume Bart
coreografia diJean-Guillaume Bart da Marius Petipa
scene e costumiOl’ga Šaišmelašvili
luciEvgeny Ganzburg