#LontaniMaVicini: videointerviste agli attori e alle attrici della città

L'emergenza ci ha fatto ancor di più capire quanto siano importanti le relazioni, e il Teatro è una relazione viva. Così abbiamo pensato di entrare nei pensieri e nelle parole di attori ed attrici perché ci raccontino il loro presente e un'immagine di futuro.

Due semplici domande: Ti manca il teatro? Come immagini sarà la tua nuova "prima volta" in palcoscenico?

ANNA ZAGO: attrice e formatrice, ha recitato a fianco di Natalino Balasso, Anna Valle, Maria Teresa Ruta; ha collaborato, fra gli altri, con Philippe Leroy e Massimo De Francovich. Dirige, insieme a Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese, la Compagnia Theama Teatro.

MATTEO CREMON: attore di teatro e di cinema, si diploma nel 2005 alla scuola del Teatro Stabile di Genova. Collabora e partecipa ad allestimenti teatrali con registi come Toni Servillo, Cristina Pezzoli, Serena Sinigaglia, Annalaura Messeri, Filippo Dini, Vitaliano Trevisan. In ambito cinematografico-televisivo é diretto da Costantini e Maiorca, Riccardo Donna, Gabriele Jacovone, Andrea Porporati. Fondatore dello spazio culturale Compost Prato con Cristina Pezzoli e Letizia Russo e della NIM neuroni in movimento. Ha collaborato con LaPiccionaia – Centro di Produzione Teatrale e con Dedalo Furioso.

CARLO PRESOTTO: attore e regista, presidente e direttore artistico del Centro di Produzione Teatrale La Piccionaia scs - Vicenza. Crea e conduce il progetto di ricerca Instant Silent Play. È docente presso l’Istituto Universitario Salesiano e l'Università Ca' Foscari di Venezia. È coordinatore didattico e docente per Cofas Trentino. Collabora come formatore con l'Ufficio di pastorale giovanile della diocesi di Vicenza.

ANNA DE FRANCESCHI: diplomata all'Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, si forma con artisti come François Kahn, Arturo Cirillo, Massimo Navone, Marco Sgrosso, Maurizio Schmidt, Michele Abbondanza, Carolyn Carson. Vincitrice, nel 2012, del primo premio al concorso "I giovani e la Commedia dell'Arte" presso il Teatro Bibiena di Mantova, concentra la sua attività lavorativa sulla Commedia dell'Arte, sul Teatro Ragazzi e sulla Clownerie Nel 2013 entra a far parte della Compagnia Stivalaccio Teatro, dove tutt'ora lavora stabilmente.

PINO COSTALUNGA: attore, regista e autore teatrale. È direttore artistico di Fondazione AIDA di Verona. Si occupa soprattutto di teatro per ragazzi e i suoi spettacoli sono stati rappresentati nei maggiori teatri italiani ed esteri. Si occupa inoltre di progetti di lettura a voce alta e di diffusione della letteratura per ragazzi (di cui è spesso ospite di festival e manifestazioni). Ha scritto libri per ragazzi e traduce dalla lingua svedese.

KETTI GRUNCHI: regista e formatrice vicentina. Da molti anni collabora con La Piccionaia - Centro di Produzione Teatrale di Vicenza. È direttrice artistica di “Fabbricateatro”, un progetto formativo de La Piccionaia, rivolto soprattutto alle nuove generazioni. Dal 2016 cura il laboratorio teatrale “Campus Lab” per la Fondazione Teatro Civico di Schio e "Momo Lab" per il Comune di Venezia. Per il Festival Danza in Rete 2019, organizzato dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, ha condotto il gruppo di “Spettatori Danzanti” in un percorso di analisi dei processi creativi, laboratori e restituzioni.

ARISTIDE GENOVESE: attore, regista e formatore teatrale. Si diploma alla Scuola Regionale di Teatro del Veneto, iniziando un percorso professionale che lo porta ad una serie di esperienze sia nella produzione che nella formazione. Approfondisce la ricerca sul significato di teatralità e ne studia e verifica diverse applicazioni in numerose esperienze laboratoriali. Nel 2001 fonda la Compagnia Theama Teatro e, oltre a continuare la professione artistica, sviluppa e applica competenze sulle politiche di gestione dell’impresa spettacolo.

ANDREA DELLAI: attore in exvUoto teatro e nel Progetto Clessidra – Il teatro dei luoghi a Taranto. È formatore teatrale presso molte scuole vicentine di ogni ordine e grado.
TOMMASO FRANCHIN: dopo l'università, esplora vari linguaggi teatrali (prosa, lirica e marionette) e persegue la sua personale ricerca fondando exvUoto teatro con Andrea Dellai.