7novembre1400x372

Promosso da:

Quartetto-200x100
Ristoratori_teatro

Quartetto Kelemen

Barnabàs Kelemen violino
Katalin Kokas violino e viola
Gabor Homoki violino e viola
Làszlò Fenyö violoncello

Ludwig van Beethoven
Quartetto n. 7 in fa magg. op. 59,
“Razumovsky” n. 1

Béla Bartók
Quartetto n. 3
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Quartetto n. 3 in mi bem. min. op. 30

Programma

Fondato nel 2010 da quattro musicisti ungheresi, il Kelemen Quartet ha già tutte le carte in regola per proseguire la gloriosa tradizione magiara – e più in generale dei Paesi dell'Est – nel campo della più “classica” fra le formazioni della musica “classica”: il quartetto d'archi. Per il suo debutto a Vicenza il Kelemen propone un programma elettrizzante, con il “Razumovsky” di Beethoven, il terzo Quartetto di Bartók e l'ultimo di ?aikovskij.

Soci