Orsi_1400x372

IL CIELO DEGLI ORSI

dall’opera di Dolf Verroen & Wolf Erlbruch
con Deniz Azhar Azari, Andrea Coppone
regia e scene Fabrizio Montecchi
sagome Nicoletta Garioni e Federica Ferrari (tratte dai disegni di Wolf Erlbruch)
coreografie Valerio Longo
musiche Alessandro Nidi
costumi Tania Fedeli
luci Anna Adorno
realizzazione scene Sergio Bernasani
tecnica: teatro d'ombre, teatro d'attore e danza

durata 45 min c.a. senza intervallo

Programma

LO SPETTACOLO
Il cielo degli orsi si compone di due storie. La prima ci racconta di un orso che svegliatosi da un lungo letargo, e soddisfatta la fame, si mette a pensare a come sarebbe bello essere un papà. Così, con tutto il coraggio di cui è capace, si mette a gridare: “Qualcuno sa dirmi come si fa ad avere un cucciolo?” La seconda ci racconta invece di un orsetto, che è molto triste per la morte del nonno. Quando la mamma gli spiega che il nonno era molto stanco ed ora è felice nel cielo degli orsi, dice: “Ci voglio andare anch’io”. Per entrambi i nostri protagonisti l’infinità del cielo sembra essere l’unico luogo in cui le loro domande possano essere soddisfatte, per poi accorgersi, alla fine del loro cercare, che è sulla terra, vicino a loro, che si trova la risposta.

LE TEMATICHE PRINCIPALI
Il cielo degli orsi affronta temi delicati e profondi con leggerezza e tatto e una grande capacità di sintesi, restituendo, con semplice e disarmante chiarezza, le difficoltà che tutti noi incontriamo quando cerchiamo risposte alle grandi domande della vita. Difficoltà che nascono dalla complessità e varietà delle relazioni umane e dall’indifferenza che il mondo sembra riservare ai nostri piccoli o grandi dolori. L’unico percorso possibile è sempre quello esperienziale e non razionale e l’unica risposta, anche se non è “la risposta”, è spesso la più vicina a noi, se non già dentro di noi.

MODALITÀ DI ADESIONE

È possibile aderire a uno o più dei progetti indicati entro lunedì 31 ottobre 2016, inviando il modulo “richiesta di adesione”, che potete trovare nel dossier, scaricabile dal sito (cliccando in alto a sinistra su "Scarica il Programma") via email a progetti@tcvi.it, oppure via fax al numero 0444 236335. Le richieste saranno accolte sulla base dei posti disponibili e in base all’ordine di arrivo. La prenotazione per essere effettiva dovrà essere confermata attraverso il pagamento delle quote di adesione entro venerdì 11 novembre 2016. Per le scuole che necessitano di fattura elettronica, si richiede l’invio dei relativi dati entro e non oltre lunedì 31 ottobre.
Gli spettacoli verranno realizzati se si raggiungerà il numero minimo di adesioni entro il 31 ottobre.

PREZZI BIGLIETTI
€ 4,00 per ogni alunno e insegnante; omaggio un insegnante ogni 10 alunni

Soci