Ristoratori_teatro

DON CHISCIOTTE

CINEMA IN GRANDE AL RIDOTTO!
IN DIRETTA DAL TEATRO BOLSHOI DI MOSCA


nuova produzione
balletto in tre atti


musica Leon Minkus
coreografia originale Marius Petipa e Alexander Gorsky
coreografia nuova Alexei Fadeyechev
libretto nuovo Marius Petipa
testo originale Miguel De Cervantes
con l'Orchestra del Bolshoi Teatro Accademico di Stato e con il corpo di ballo e le Etoiles del Bolshoi di Mosca

durata: 3 h e 10 min

Programma

Originariamente la coreografia di Marius Petipa su musica di Minkus è stata presentata dal Balletto del Teatro Imperiale Bolshoi di Mosca nel 1869. Nel corso degli anni, Don Chisciotte è stato modificato e reinterpretato diventando un punto fermo del repertorio Bolshoi. Tutte le produzioni moderne derivano dalla versione messa in scena da Alexander Gorsky per il Bolshoi nel 1900. Questa nuova versione coreografica di Alexei Fadeyechev è stata presentata per la prima volta nel 1999 dal Bolshoi che l’ha portata in tour in tutto il mondo. Qui Don Chisciotte e Sancho Panza non sono i veri protagonisti ma dei personaggi di collegamento tra le diverse scene. La ricercatezza e l’eccellenza del Bolshoi, nella versione corrente, si incontrano nell’acclamatissima messa in scena di questa performance esaltante accompagnata dalla famosa partitura di Minkus.

La storia narra di Don Chisciotte, un nobile ossessionato dalla cavalleria e dal romanticismo, che decide di dedicarsi a grandi imprese che portino gloria al suo nome.

Marius Petipa (1818-­‐1910): è stato un ballerino e coreografo francese. Figlio d’arte e maestro di danza del Balletto Imperiale di San Pietroburgo, fu creatore di oltre cinquanta balletti, molti dei quali permangono nel repertorio classico odierno. Formato alla scuola francese, Petipa ha sviluppato considerevolmente la tecnica del balletto classico influenzando in modo particolare l'evoluzione e lo sviluppo della scuola russa. Nel 1858 Petipa smise di danzare per dedicarsi totalmente alla coreografia.

Alexander Gorsky (1871-­‐1924): coreografo noto per le sue nuove versioni dei balletti classici di Petipa, tra cui Il lago dei cigni, Don Chisciotte e Lo schiaccianoci. Gorsky ha sempre cercato il massimo naturalismo nelle scene dei suoi balletti. Le sue interpretazioni sono spesso controverse avendo Gorsky utilizzato artisti al di fuori del mondo della danza per creare scene e costumi innovativi. Gorsky ha dato continuità alle trame dei balletti di Petipa e rimosso i passaggi che non si riferivano specificamente alle singole storie.

Alexei Fadeyechev: diplomato alla Scuola di Coreografia di Mosca nel 1978, divenne maestro di ballo nel 1988. Durante la sua carriera al Bolshoi è stato allenato da suo padre, Nikolai Fadeyechev, ricevendo una formazione in puro stile russo. Fadeyechev ha lavorato anche all'estero, sia esibendosi con il Bolshoi che come artista ospite in compagnie come il Royal Ballet, il Dutch National Ballet, il National Ballet of Finland. Ha lasciato le scene al culmine della sua carriera di ballerino ricoprendo la carica di direttore artistico del Bolshoi Ballet dal 1998 al 2000.

Soci

  • Comune-di-vicenza
  • Regione-veneto
  • Fondazione-cassa-risparmio-verona